Comune di Brione Verzasca - Stemma

Brione VerzascaCorippoFrascoGerra VerzascaLavertezzoSonognoVogorno

Ritorna

Votazione comunale del 15.05.2022

Stemma del nuovo Comune di Verzasca

Informazioni generali
 
Il 18 ottobre 2020 è nato il nuovo Comune di Verzasca, frutto dell’aggregazione fra i Comuni di Brione (Verzasca), Corippo, Frasco, Sonogno, Vogorno e dei territori in valle dei Comuni di Cugnasco-Gerra e di Lavertezzo.
 
L’art. 8 della Legge organica comunale, prevede che ogni Comune abbia uno stemma ed un sigillo. Lo stemma richiama le peculiarità e le tradizioni del paese e viene inserito nel Regolamento organico comunale (ROC).
 
L’adozione dello stemma è di competenza del Consiglio comunale, mentre il sigillo spetta al Municipio.
 
Allo scopo di coinvolgere i cittadini e di disporre di un ampio ventaglio di idee, il Municipio, in data 14 ottobre 2021, ha deciso d’indire un concorso pubblico.
 
La giuria, istituita appositamente per scegliere le proposte da sottoporre in votazione consultiva, in data 23 febbraio 2022 ha adottato la propria decisione finale, comunicando i tre progetti ritenuti maggiormente meritevoli.
 
Il Municipio ha così preso atto delle proposte della giuria e fissato la data della votazione consultiva che avrà luogo in concomitanza delle votazioni federali e cantonali, previste il 15 maggio 2022.
 
I tre progetti sono quindi sottoposti al giudizio dei cittadini inscritti nel catalogo elettorale per la scelta finale.
 
Il progetto vincitore verrà poi sottoposto dal Municipio all’attenzione del Consiglio comunale per competente esame e adozione, come previsto dall’art. 2 del ROC.
I tre stemmi in sintesi

Una Valle un Comune

La capra di razza “Nera Verzasca” che figura al centro rappresenta lo spirito della Valle e della sua gente. Questo simbolo esprime la forza e la resistenza di una Valle, a volte ostile, ma altrettanto accogliente e libera. Un altro elemento presente è l’aspetto naturale, richiamato dalla forma a V della Valle, simboleggiata dalle montagne verdi, ma anche dall’iconico color smeraldo del fiume, simboleggiato dalle onde. Essendo il ponte romano di Lavertezzo uno dei luoghi più conosciuti, le sue forme sono inserite in bianco tra le onde verdi dello stemma.

Per aspera ad Verzasca

Lo stemma nella parte superiore rappresenta un torrione rosso di un castello per rappresentare la storia e la cultura del Comune e del suo territorio. Nella parte centrale viene rappresentato il fiume Verzasca, noto per la sua bellezza e per le acque cristalline, mentre nella parte bassa troviamo la rappresentazione della natura. Sopra tutto campeggia la V di Verzasca con un carattere segnico molto forte e deciso. La V rappresenta anche la forma morfologica della valle fluviale del fiume Verzasca. Il progetto prende in considerazione il territorio valorizzandone gli elementi costitutivi.

Viv insema

Insema l'è mei

Il camoscio, porta con sé diversi significati metaforici. In questo caso vuole simboleggiare una virtù selvaggia e autentica. Il ponte dei salti, elemento architettonico che più rappresenta il territorio, è un simbolo facilmente riconoscibile e unico, in grado di rendere fortemente identitario lo stemma. Le onde riprendono la sagoma del ponte rendendo così sinuoso e bilanciato l’insieme. È un elemento unico che unisce e accomuna i vari territori che attraversa, simboleggia la continuità. La valle, rappresentata dalle due montagne, forma una V che convoglia lo sguardo verso il centro dello stemma.

Allegati

Comune Verzasca

 

Via S. Antonio 5

CH-6632 Vogorno

 

tel. +41 91 785 42 22

comune@verzasca.swiss